Prenotazione esami strumentali Palermo e provincia

In ambulatorio e a domicilio, per coloro che hanno difficoltà a essere trasportati

E.C.G. Palermo

L'elettrocardiogramma permette di registrare l'attività elettrica del cuore, cioè le contrazioni del muscolo cardiaco.

 L'esame richiede pochi minuti e nessuna particolare preparazione da parte del paziente. Si tratta di un esame che si svolge da fermi: il paziente deve solo accomodarsi e lasciare che vengano applicati sul proprio corpo, in prossimità del muscolo cardiaco, alle braccia e alle gambe, gli appositi elettrodi che registreranno l'attività cardiaca a riposo. L'elettrocardiogramma registra e identifica eventuali irregolarità nel ritmo cardiaco, quali le aritmie,  disturbi relativi alla propagazione degli impulsi elettrici e conseguente depolarizzazione delle fibre muscolari, noti come turbe della conduzione e le alterazioni del muscolo cardiaco quali ischemie, ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, pericardite e altre malattie del cuore. Si esegue normalmente ogni volta che si decide di intraprendere l'esercizio di attività fisica, soprattutto se richiedono un forte sforzo cardiaco (pesi), prima di andare incontro a operazioni chirurgiche, anche di lieve entità e in molte altre situazioni in cui un controllo del cuore può essere decisivo per prevenire o intervenire per tempo per curare le malattie che coinvolgono il funzionamento del cuore.

Holter Palermo

Il cuore può essere controllato anche in movimento, con l' Holter cardiaco. L'esame  consiste nell'applicazione di elettrodi sul corpo del paziente, che registreranno l'attività elettrica del cuore per 24 ore, giorno e notte, su un dispositivo che resterà in dotazione al paziente. IL'esame Holter pressorio, sempre della durata di 24 ore, registra la pressione arteriosa.

 L' Holter è un elettrocardiogramma dinamico che permette di indagare alcune caratteristiche del funzionamento del muscolo cardiaco che con un normale elettrocardiogramma basale non riesce a rilevare.

 Alterazioni nelle arterie coronarie, ad esempio, a volte non determinano alcuna irregolarità quando il cuore è a riposo, come durante l'esecuzione dell'elettrocardiogramma basale, ma emergono quando il cuore è sottoposto agli sforzi richiesti dal movimento, che necessita di un maggiore apporto di ossigeno per avvenire, o in situazioni di stress o emotivamente coinvolgenti, che ugualmente comportano un incremento dell'attività cardiaca. Dall'esame Holter si evince la effettiva efficienza del cuore nel quotidiano e il rischio reale che eventuali alterazioni del ritmo e altri disturbi o rirregolarità possono comportare. 

Spirometria Palermo

Con lo spirometro, letteralmente, si “misura il respiro”. Si misura, cioè, la quantità di aria che il paziente riesce a inspirare ed espirare, e quanto tempo la respirazione richiede. Con la spirometria si può capire la funzionalità polmonare.

L'esame misura le alterazioni del respiro e le malattie che il malfunzionamento dei polmoni può comportare. È inoltre un esame utile a valutare l'andamento di terapie ed è un esame consigliato come monitoraggio degli effetti dell'attività sportiva sul respiro e sulle funzioni dei polmoni. È un esame non invasivo, di esecuzione molto semplice, che consente di diagnosticare e monitorare una grande quantità di anomalie e malattie dell'apparato respiratorio. Fra le principali malattie dell'apparato respiratorio che possono essere prevenute o monitorate tramite un semplice esame spirometrico, possiamo citare diverse forme di asma, bronchiti e broncopneumopatie (broncopneumopatia ostruttiva), enfisema polmonare, fibrosi polmonare, polmoniti... 

Ecografia Palermo

Abbiamo infine tutta la strumentazione per eseguire ecografie ginecologiche ed ostetriche. L’esame ecografico ginecologico, ovvero l’ecografia pelvica, permette di studiare l’apparato genitale interno femminile (utero, tube, ovaie); fornisce informazioni sul benessere degli organi pelvici. 

 . L'esame può essere eseguito per via addominale (ecografia 

addominale) o vaginale (ecografia transvaginale). Si tratta di un esame privo di rischi biologici, non doloroso, di esecuzione relativamente semplice ed economica, con risultato immediato. L’ecografia pelvica è sempre indicata in caso di problematiche quali irregolarità mestruali, perdite ematiche anomale, masse pelviche sospette, dolori pelvici di origine ignota, in donne operate per patologia tumorale ginecologica come “follow-up”.

Ecografia tiroidea

Ecografia mammaria

Ecografia muscolo-tendinea

Ecografia addome

Ecografia testicolare

Ecografia neonatale delle anche

Ecocolordoppler arti

Ecocolordoppler tronchi sovraortici (TSA)

Ecocardio fetali

Ecocardiogramma

Ecocolordopller cardiaco